ROBE lighting nel magico mondo di Mary Poppins

ROBE lighting nel magico mondo di Mary Poppins

Il 5 ottobre 2018, a grande richiesta, è tornato Mary Poppins – Il Musical, con nuove repliche presso il Teatro Nazionale CheBanca! di Milano. Si tratta di un nuovo allestimento della versione originale di Broadway e West End che dal 13 febbraio al 13 maggio 2018 ha ottenuto un successo strepitoso con oltre 90.000 biglietti venduti.

A distanza di quasi un anno, lo spettacolo continua ad entusiasmare migliaia di spettatori di ogni età che, per due ore e mezza di pura magia, applaudono senza sosta e cantano insieme agli attori. A creare ancora più emozione è certamente la splendida illuminazione della scena, realizzata con i proiettori ROBE lighting forniti da Audiolux di Milano.

Originariamente prodotto da Disney Theatrical Productions e Cameron Mackintosh, il più famoso musical di tutti i tempi è ora prodotto per la prima volta in Italia e in lingua italiana da WEC (World Entertainment Company).

La versione teatrale di Mary Poppins riprende fedelmente il romanzo della scrittrice P.L. Travers e il famosissimo film di Disney del 1964. La narrazione è accompagnata da una grande orchestra dal vivo e si svolge su un palco enorme che ospita una scenografia maestosa, con effetti speciali e luci mozzafiato.
Abbiamo chiesto al lighting designer Valerio Tiberi di parlarci del progetto luci che ha creato per questa colossale produzione.

«La scenografia è particolarmente elaborata, quindi il disegno luci si è dovuto incastrare perfettamente con questa situazione. Ci sono infatti circa 44 cambi scena a vista e la difficoltà principale è stata proprio quella di trovare il corretto posizionamento delle luci. Per esempio, vengono utilizzati 3 seguipersona Margot di Robert Juliat, perfetti per la loro dimensione che ne ha consentito l’installazione sul primo ponte luci di sala. In generale, abbiamo fondamentalmente distribuito i proiettori privilegiando molto la luce proveniente dalla sala.

«Il parco luci conta 30 DL7S Profile e 8 DL4S Profile di ROBE lighting. I DL7S Profile sono distribuiti tra palco e FOH truss e mezzanine, mentre ai DL4S Profile è affidata la luce di taglio sui bilancini laterali.

«I DL7S Profile di ROBE sono molto efficaci sia per il racconto della storia sia per illuminare la scenografia con o senza gobo. Ho apprezzato il loro LED multicolor perché dà una possibilità enorme dal punto di vista cromatico; la luce è precisa e di qualità, con una perfetta uguaglianza cromatica dei proiettori tra loro. Ho richiesto questi prodotti per la loro indubbia qualità del colore e dell’ottica; al momento della scelta è stata importante anche la loro estrema silenziosità che hanno poi dimostrato nelle parti recitate. Credo che ad oggi i DL7S Profile siano molto efficaci nei musical. Più in generale, penso che i proiettori ROBE siano prodotti di altissimo livello, sia per l’efficienza luminosa, sia per il controllo.»

I DL7S, con il loro controllo colore e la loro morbidezza, sono stati molto utili per raccontare le varie scene, sia reali, sia surreali. Racconta Tiberi: «Tutte le magie vengono evocate con dei gobo stelline rotanti. Dovendo illuminare una favola, ho deciso di osare con il colore: i momenti surreali sono dunque richiamati grazie a colori lavanda e rosati, mentre i numeri musicali sono decisamente multicolor, con arcobaleni di colore evidenti. Per le varie fasi del giorno ho invece ricreato una qualità di luce quanto più realistica possibile.»

La tata più famosa del mondo continuerà ad emozionare adulti e bambini fino al 27 gennaio 2019, con ben 8 repliche settimanali in esclusiva presso il Teatro Nazionale CheBanca! di Milano.

© RM Multimedia S.r.l.
© Photo: Alessandro Pinna
Lighting designer: Valerio Tiberi
Programmazione: Emanuele Agliati
Service luci e video: Audiolux S.r.l.
Scenografia: Hella Mombrini e Silvia Silvestri
Costumi: Maria Chiara Donato
Sound design: Armando Vertullo
Coreografie: Gillian Bruce
Regia: Federico Bellone
Effetti speciali: Paolo Carta
Video designer: Virginio Levrio
Sito web: www.marypoppinsilmusical.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *